NUOVA PALLACANESTRO TREVISO

Cashback & Shopping Points

  • 2% + 1,5 per 100 EUR Acquisto
  • accettato(i) Cashback Card Vantaggi personalizzati tra imprese convenzionate

Contatti

Descrizione

La Nuova Pallacanestro Treviso, nasce nel 2011 dalla collaborazione di un gruppo di  appassionati, con l’obbiettivo di far rinascere la pallacanestro femminile a Treviso fieri di un passato cestistico ai vertici dello sport nazionale e consapevoli dei numerosi obbiettivi ancora da raggiungere.

Tutto nasce con la voglia di costruire una nuova realtà sportiva e competitiva per poter dare  nuovamente lustro al basket in rosa e ai prestigiosi marchi che volessero accompagnare la società in tutto il territorio nazionale e perché no internazionale.
“L’unione fa la forza”, questa è la salda convinzione alla base del progetto. Chi vi aderisce crede fortemente in un nuovo modo di fare sport in cui, creando un network e facendo gioco di squadra, si mettono insieme passione, business e partecipazione. Solo così è possibile garantire quella stabilità tanto importante per la nostra pallacanestro che, attraverso piccoli ma concreti passi, potrà raggiungere grandi obiettivi.
Oltre all’obiettivo che ne ha segnato la nascita, La Nuova Pallacanestro Treviso mira a valorizzare il territorio ed il suo tessuto sociale, offrendo alle aziende che ne fanno parte grandi opportunità di visibilità, comunicazione su larga scala e, soprattutto, sinergie di business.
Sfruttare le sinergie derivanti dall’unione sportiva per proteggere il valore sportivo valorizzando nella loro crescita i giovani talenti del nostro territorio… nel nostro territorio!
Il PROGETTO PIU’ BELLO
La Nuova Pallacanestro Treviso  ha avviato il progetto «Nessuno Escluso», che coinvolge ragazzi diversamente abili e normodotati insieme, uniti dalla passione per la palla a spicchi e dalla grande voglia di integrazione.
In qualunque impresa, che mette in cima ai suoi valori, quella dell’integrazione umana e sociale, è necessario, prima di tutto un entusiasmo vero ed è da questo entusiasmo che nascono le motivazioni, la grinta, le risorse inaspettate, l’impegno quotidiano, gli sviluppi costruttivi, i successi.
La pallacanestro è la rappresentazione dell’esperienza della comunicazione umana: il gioco della comunicazione esercitato attraverso la palla,  che ha una enorme capacità comunicativa perché è in grado di mettere in comunicazione gli atleti con difficoltà chiusi nel loro mondo  di paura e solitudine, con i normodotati.
Il semplice gesto di tiro a canestro comporta l’aprirsi di una postura spesso chiusa in molti ragazzi diversamente abili, così come il passaggio ad un altro componente del gruppo è visto come l’inizio di un cammino di relazione e come un primo passo verso la comunicazione.
La coordinatrice di questo progetto è Luciana Montelatici, docente di scienze motorie, specializzata nell’insegnamento dei ragazzi diversamente abili. Allenatrice ed ex giocatrice della Nazionale femminile di pallacanestro.
Questo progetto nasce dalla volontà e la voglia di creare qualcosa che possa aiutare a costruire una società migliore basata sulla tolleranza, l’inclusione, l’integrazione e l’accettazione di qualsiasi diversità, ed è così che la Nuova Pallacanestro Treviso ha voluto essere promotrice di questo progetto che, grazie alla collaborazione di validi volontari, da anni porta avanti.
Siamo convinti che questo scambio porti beneficio a tutti, soprattutto a molti ragazzi che, grazie a questo progetto, possono recuperare i valori di solidarietà e fratellanza. Un inserimento così profondo di un gruppo di ragazzi disabili, nel cuore e nell’anima di una società tradizionale e l’accoglienza calda e spontanea da parte dei ragazzi normodotati, è un fenomeno raro e rappresenta un concreto e sano esempio di integrazione reale.
Tutti abbiamo qualcosa da dare e da imparare.
Da anni questo Progetto è iscritto alla Special Olympics attraverso la quale vengono disputati concentramenti con altre realtà simili, un ottimo incentivo di crescita.
E’ solo riconoscendo e superando i limiti che si possono varcare le porte della possibilità.
Un sogno da solo è un sogno, ma se molti sognano insieme, è l’inizio di una nuova realtà!
La diversità deve essere vista come valore aggiunto e non come una mancanza.


* Le percentuali di margine possono variare a seconda dell'impresa convenzionata. Per questo motivo le informazioni fornite sulla presente pagina web non sono garantite.